Quale riscaldamento per quale casa?

Per molte persone la scelta di un determinato sistema di riscaldamento è quasi una «questione di fede». Affinché la decisione sia sensata dal punto di vista tecnico, economico e ambientale, è però necessaria un’analisi approfondita. L’impianto sostitutivo e il sistema di riscaldamento devono infatti adattarsi in maniera ottimale al luogo, alla disponibilità di fonti energetiche e all’edificio.

Continuare a leggere

«I timori di recessione sono eccessivi»

La banca centrale statunitense intende rinunciare a ulteriori interventi sui tassi nell’anno in corso e la Banca centrale europea ha nuovamente rinviato un rialzo dei tassi di interesse. Tuttavia, l’indebolimento dell’economia mondiale preoccupa molti investitori. Il nostro capo economista Christoph Sax in un’ intervista spiega a cosa si deve prestare attenzione in questo momento.

Continuare a leggere

Sostituire il riscaldamento: pianificazione e preparazione intelligenti

Olio combustibile, gas, pellet di legno, cippato, pompa di calore o teleriscaldamento? Quando il proprietario di un immobile sceglie come risanare e sostituire l’impianto di riscaldamento, prende una decisione per i successivi 20-25 anni. A questo scopo un’analisi sistematica e una consulenza professionale rappresentano l’ABC, come illustriamo nella seconda parte della nostra serie sul tema del risanamento degli impianti di riscaldamento.

Continuare a leggere