Attualità di borsa

Piccole ma sorprendenti

«Gli elefanti non galoppano», recita un proverbio borsistico. In altre parole, raddoppiare il fatturato è più facile per un’azienda piccola che per un gruppo di grandi dimensioni. Un ritmo di crescita più elevato si rispecchia anche nella performance delle azioni. Secondo alcuni studi, a lungo termine i titoli delle imprese a bassa capitalizzazione (small cap) registrano un aumento delle quotazioni superiore alla media. D’altro canto, le azioni delle small cap sono sog-gette a fluttuazioni nettamente più marcate rispetto ai titoli di società ad alta capitalizzazione, soprattutto nei pe-riodi di ribasso delle borse.

Continuare a leggere
A proposito

Quanto rende l’acquisto di un campione di calcio?

Il trasferimento del campione brasiliano Neymar dall’FC Barcellona al Paris St. Germain (PSG), andato in porto quest’estate per una cifra di 222 milioni di euro, rilancia il dibattito sulle enormi somme pagate per la cessione dei giocatori di calcio. Grazie al financial fairplay, le crescenti spese per gli stipendi e i trasferimenti dovrebbero risultare proporzionate alle entrate dei club calcistici. Ma l’acquisto di un campione è un investimento redditizio?

Continuare a leggere
Finanza e dintorni

Il registratore di cassa Denner è ora anche un Bancomat

La Banca Migros espande la propria rete per il prelievo in contanti gratuito arrivando a comprendere più di 2000 sedi. In qualità di cliente della Banca Migros, potete ritirare contanti adesso anche in tutti i negozi Denner. Grazie a questo ampliamento la Banca Migros vi offre una delle più fitte reti per il prelievo gratuito di contanti in Svizzera.

Continuare a leggere
La parola all’esperto

Jerome Powell succede a Janet Yellen – Valutazione della nomina di Jerome Powell alla presidenza delle Fed

Donald Trump ha nominato Jerome Powell nuovo presidente della banca centrale statunitense (Fed). Powell dev’essere ancora confermato dal Senato, ma l’atto è una mera formalità considerata la maggioranza repubblicana in Parlamento. Il primo mandato dell’attuale presidente della Fed, Janet Yellen, termina a febbraio 2018.

Continuare a leggere
La parola all’esperto

La BCE dimezza gli acquisti di titoli – Valutazione della decisione sui tassi presa dalla BCE il 26.10.2017

Oggi la BCE ha deciso di ridurre notevolmente il suo programma di acquisti di titoli («quantitative easing» o «QE») dall’inizio del 2018. Il QE, per il quale era stato posto un termine formale a fine 2017, sarà probabilmente esteso di almeno nove mesi, fino a settembre 2018, ma dimezzando a 30 miliardi di franchi il volume mensile degli acquisti a partire dall’inizio del 2018. Una volta concluso il programma, le giacenze in titoli saranno mantenute costanti, in altri termini il ricavato dei titoli che giungono a scadenza sarà reinvestito a tempo indeterminato.

Continuare a leggere
Finanza e dintorni

Carenza di organico presso la Fed

Il Consiglio dei governatori (Board of Governors) della Banca centrale USA (Fed) accusa attualmente una forte carenza di organico: almeno tre dei sette seggi del Comitato direttivo che affianca la presidente Janet Yellen sono infatti vacanti. Con la scadenza del mandato di Yellen il prossimo febbraio 2018, il presidente Trump avrà l’opportunità unica di nominare la maggioranza dei governatori. La scelta dei collaboratori da parte del presidente USA potrebbe influenzare l’ulteriore modus operandi della Fed. Non avrebbe invece conseguenze a breve termine sullo scenario dei tassi in Svizzera.

Continuare a leggere
Finanza e dintorni

Maggiori opportunità investendo un po’ alla volta

Molti risparmiatori si trovano di fronte a un dilemma: sarà giusto spostare una parte del patrimonio in azioni, considerando che i tassi d’interesse potrebbero rimanere bassi a lungo? Oppure il treno è già partito, visto che i prezzi dei titoli hanno messo a segno poderosi progressi, anche a causa dei tassi bassi? Un piano risparmio in fondi è la risposta.

Continuare a leggere