Confrontarsi con la media

Visto che si parla tanto di rendite pensionistiche, vorrei sapere se ho una lacuna previdenziale. Mi può indicare un criterio facilmente comprensibile, sul quale posso basarmi?

I risparmi mi saranno sufficienti nella vecchiaia? A dire il vero tutti dovremmo porci questa domanda. Invece sono in pochi a farlo: chi ha voglia di annoiarsi a redigere una lunga tabella di dati stimati? Per questo motivo presento qui un metodo radicalmente semplificato, che mostra il suo tenore di vita, se lei rientra esattamente alla media svizzera, secondo la quale prima del pensionamento le persone sole guadagnano 7100 franchi al mese e le coppie 11‘900.

Dopo il pensionamento il reddito medio scende sensibilmente: una persona sola arriva a 4600 franchi al mese, una coppia a 7600. Si tratta di valori medi, in altri termini per ogni famiglia con disponibilità più elevate c’è una famiglia che può contare su risorse più esigue. Il margine di manovra finanziario negli anni della pensione è quindi tutt’altro che fastoso, come illustra anche il grafico.

Eppure questa realtà viene spesso sottovalutata: gran parte delle spese rimane fissa anche dopo il pensionamento.

Alle voci alimentazione, abitazione ed energia è difficile stringere la cinghia, soprattutto se finora la vita è stata condotta con parsimonia. Anche il peso del fisco si alleggerisce di poco, mentre le spese sanitarie esplodono.

Così guadagnano i pensionati
Il grafico illustra il reddito medio mensile e le uscite prima e dopo il pensionamento. (Dati: UFS)
Il grafico illustra il reddito medio mensile e le uscite prima edopo il pensionamento. (Dati: UFS)

Ma da dove provengono le entrate del pensionato medio?

Il contributo più elevato spetta sempre al primo pilastro (AVS) con 2200 franchi al mese, seguito dal secondo pilastro (cassa pensioni) con 1400 franchi. Per le coppie le rendite del primo e del secondo pilastro raggiungono rispettivamente 3200 e 2500 franchi. Ma rimane una differenza e i pensionati svizzeri coprono una parte del loro bilancio personale con altre fonti di denaro. Per le persone sole si tratta comunque di 1000 franchi al mese, per le coppie di 1900 franchi. Uno strumento apprezzato per accumulare il necessario capitale è il pilastro 3a (previdenza individuale con agevolazioni fiscali). La Banca Migros concede una remunerazione dell’1.4 percento sul conto di previdenza.

Nell’immaginario collettivo la media è quella grandezza che ognuno ritiene di superare. Se questo è giusto, anche lei avrà presumibilmente un reddito superiore alla media dei pensionati. Con una pianificazione tempestiva della previdenza aumentano le sue probabilità che tale ipotesi si avveri.

Pianificate la vostra previdenza con le pratiche applicazioni all’indirizzo: www.bancamigros.ch

Anche i seguenti articoli in materia di previdenza potrebbero interessarvi:

Contributi analoghi

Lascia un commento

Siamo interessati a una discussione aperta nei commenti, che devono tuttavia avere un riferimento specifico all’argomento trattato nell’articolo. Per saperne di più leggete le nostre regole per i commenti.

* Campi obbligatori