Nel 2019 arriverà il momento delle azioni value?

Malgrado le borse abbiano recentemente vissuto tempi turbolenti, sul mercato azionario statunitense i cosiddetti titoli di crescita (growth) hanno di gran lunga battuto i titoli di valore (value). Un’ampia fetta degli utili di corso, già a partire dal 2008, è stata realizzata da azioni growth, come Amazon, Apple, Facebook, Alphabet e Netflix. Nel 2019 il vento cambierà direzione favorendo i titoli di valore?

Continuare a leggere

Dieci giorni che contano

Gli investitori privati che scommettono sulle azioni a breve termine incassano spesso rendimenti sotto la media. Nessuno può infatti prevedere con precisione le oscillazioni di mercato a breve termine. Per una costituzione costante del patrimonio è più indicato investire in modo regolare e con un orizzonte di lungo termine.

Continuare a leggere

Come si legge il factsheet di un fondo?

I factsheet dei fondi sono uno strumento importante per gli investitori che vogliono conoscere in maniera più dettagliata come viene investito il loro denaro. Il factsheet fornisce svariate informazioni, fra di esse gli obiettivi del fondo, le singole posizioni di maggiore entità, gli indicatori di rischio, l’andamento del rendimento nel passato e i costi.

Continuare a leggere

L’influenza della duration sulle vostre obbligazioni

Se investite in obbligazioni o in fondi obbligazionari, c’è un indicatore che dovreste conoscere: la duration. Questo valore aiuta a stimare quanto sarà ampia la fluttuazione dei vostri investimenti obbligazionari rispetto al movimento dei tassi d’interesse. Maggiore è la duration, più sensibili risulteranno gli investimenti obbligazionari alle variazioni dei tassi.

Continuare a leggere

Arrivare ben preparati alla stagione degli utili

Presto verranno pubblicati i rapporti sugli utili societari del primo semestre che, come di consueto, saranno oggetto di accese discussioni nel mondo finanziario e dei media. In borsa gli utili societari sono la ciliegina sulla torta: danno impulso ai corsi azionari e costituiscono la base per la distribuzione dei dividendi di un’azienda. Ma come si misura l’utile? E a che cosa si deve prestare attenzione?

Continuare a leggere

Capire il dividendo, il dividend yield e lo shareholder return

In un mercato borsistico difficile, le azioni di società con una politica dei dividendi interessante e sostenibile si sono dimostrate più resistenti delle cosiddette azioni di crescita. Nei periodi di turbolenze in borsa o in un contesto di interessi ai minimi storici, gli investitori apprezzano infatti in maniera particolare le caratteristiche delle imprese che promettono dividendi elevati. I primi tre mesi del 2018 hanno fatto registrare un nuovo record dei dividendi per il trimestre iniziale.

Continuare a leggere