Finalmente un salario – come farlo bastare anche per gli extra

Articolo per apprendisti

Stai per scegliere una professione, hai appena cominciato o sei nel bel mezzo dell’apprendistato? Ad ogni modo, sicuramente non vedi l’ora di spendere il tuo stipendio. Ma attenzione: il denaro dovrebbe bastarti per tutto il mese. Ti mostriamo come farti bastare il salario anche per gli extra.

Finalmente ricevi anche tu un salario regolare. Ma quanto denaro occorre riservare agli impegni mensili, quali sono i costi sostenuti e cosa avanza a fine mese per i tuoi desideri? Si tratta di domande per le quali non esiste una risposta predefinita. Perché forse i tuoi genitori possono supportarti generosamente nei tuoi hobby sportivi o culturali, ma forse hanno anche loro così tante spese da essere ben felici di ricevere un tuo contributo a tutte le spese domestiche, così come previsto anche dal Codice Civile svizzero (art. 323, per coloro che vogliono conoscere i dettagli). Gli esperti suggeriscono come valore di riferimento dal 10 al 20% del salario da apprendista.

Controllo delle entrate e delle uscite

Per scoprire di quanto denaro puoi fruire liberamente, ti conviene redigere un elenco di tutte le tue spese mensili. Su budgetberatung.ch puoi trovare un modello utile. Tra queste spese figurano i costi per il cellulare, i trasporti pubblici, la cassa malati e il contributo ai tuoi genitori. Inoltre l’elenco deve prevedere le uscite per l’abbigliamento, che sia per il lavoro o per il tempo libero. A proposito, non dimenticare il cinema, i concerti e gli hobby! Purtroppo però non è tutto. Come si suol dire: «Il miglior guadagno è il risparmio». Senza riserve una fattura del dentista può mettere rapidamente in crisi il tuo budget. Quindi ti conviene risparmiare ogni mese una parte del tuo salario per le emergenze. Dopo aver annotato tutto, avrai una panoramica migliore delle tue spese mensili. Tuttavia, è altrettanto importante che tu tenga sott’occhio costantemente le spese. La nostra app mobile banking ti aiuta a farlo.

Per gli extra

Dopo aver sommato tutte le spese, le sottrai dalle tue entrate. Quel che resta puoi spenderlo per ciò che desideri oppure risparmiarlo per raggiungere un obiettivo. Mettiamo il caso che ti avanzino CHF 100 al mese. Si tratta senz’altro di una cifra insufficiente a realizzare subito tutti i tuoi desideri. Forse sogni una vacanza al mare o un nuovo snowboard? Si fa presto ad arrivare sui 1000 franchi. Ma puoi risparmiare il denaro occorrente.
Per sapere come fare e come risparmiare ancora di più, puoi dare un’occhiata ai seguenti consigli:

Ulteriori informazioni

Su bancamigros.ch:

Link esterni:


 

Ridurre le spese in modo indolore. I nostri consigli.

Con un budget ridotto anche un piccolo importo fa la differenza. Per questo, quando si tratta di gestione del denaro, vale sempre la pena dare un’occhiata alle spese e commissioni. L’offerta Free25 della Banca Migros prevede una tenuta del conto gratuita con carta Maestro senza quota annua nonché e-banking e mobile banking. Inoltre puoi prelevare contanti in modo rapido e gratuito in tutti i Bancomat della Banca Migros come pure presso i supermercati Migros e i numerosi negozi partner. Ricerca filiali per prelievo di contanti.

Con Free25 il risparmio è assicurato, grazie agli interessanti sconti dei nostri partner Migros. Puoi approfittare di sconti per gli acquisti, buoni prodotto e condizioni vantaggiose o di una tessera socio gratuita. Con il conto privato Free25 ricevi in modo automatico e a cadenza regolare i diritti alle agevolazioni. Nel mobile banking trovi queste informazioni alla voce comunicazioni sotto Mail/documenti e nell’e-banking nei tuoi messaggi. Per una panoramica delle agevolazioni Free25 clicca qui.

Altri consigli di risparmio:

  • negozia con i tuoi genitori il tuo contributo ai costi di vitto e alloggio;
  • riutilizza i sacchetti della spesa più volte, fa bene anche all’ambiente. Quindi ricordati di portarli!
  • scrivi sempre una lista della spesa e attienitivi;
  • acquista prodotti M-Budget: offrono un eccellente rapporto qualità/prezzo;
  • presta attenzione alle promozioni. Ci sono articoli di cui puoi fare scorta;
  • sfrutta i saldi, ad esempio per l’acquisto di abiti e scarpe;
  • raccogli punti Cumulus – ad es. quando fai acquisti nei negozi Migros o di partner.
  • acquista generi alimentari scontati perché prossimi alla scadenza;
  • usa gli smartphone più a lungo, non devi avere per forza l’ultimo modello;
  • ripara le cose invece di buttarle e sostituirle subito. Si può anche chiedere aiuto a qualcuno, nessuno sa fare tutto.
  • prima di fare un grosso acquisto, domandati se è davvero indispensabile;
  • visita i mercatini delle pulci per acquistare cose usate o condividerle anziché comprarle;
  • chiedi sempre se ci sono sconti per apprendisti, al ristorante o all’acquisto di biglietti;
  • rinuncia all’acquisto di bevande quando sei in giro o chiedi un bicchiere di acqua del rubinetto;
  • per i grossi acquisti, confronta sempre i prezzi di diversi fornitori. Ad esempio online su toppreise.ch. A volte la differenza è enorme!
  • verifica le abitudini di utilizzo del telefono cellulare e l’abbonamento selezionato.

Anche nel nostro blog ti sveliamo regolarmente dei consigli per risparmiare denaro. E se qualcosa non ti è chiaro, contattaci pure!

Risparmiare non conviene. Sbagliato!

Risparmiare significa rinunciare e non è divertente. Sul breve termine è senz’altro vero. Ma a lungo andare conviene resistere alle innumerevoli tentazioni di consumo.
Purtroppo, il conto di risparmio non rende molto nell’attuale contesto dei bassi tassi di interesse. Se investi CHF 5000 per 10 anni al tasso d’interesse attuale del conto risparmio Free25 dello 0,6%, il capitale remunerato ammonterà a circa CHF 5300.
Se stai risparmiando per un obiettivo specifico da raggiungere a medio-lungo termine, allora un piano di risparmio in fondi Free25 potrebbe essere la scelta giusta per te. Con molta probabilità ti renderà più di un conto di risparmio. Nel caso di un fondo con una quota azionaria moderata il rendimento si è attestato sul 4% circa negli ultimi 5 anni. In questo modo, dopo 10 anni avresti risparmiato 7400 franchi, vale a dire oltre 2000 franchi in più rispetto al conto di risparmio.
Qui puoi confrontare i possibili rendimenti di un piano di risparmio in fondi Free25 con quelli di un conto di risparmio.

Risparmiare senza accorgersene. Ecco come.

Di sicuro lo hai fatto anche tu in passato: le monete in eccesso finivano nel salvadanaio. Ora però hai una carta Maestro e meno monetine nel portafoglio, quindi addio salvadanaio? Non è detto. Perché con il risparmio dell’arrotondamento abbiamo da proporti un’alternativa moderna. Funziona così: fai arrotondare i tuoi acquisti al primo importo tondo. Quindi, se al prossimo acquisto paghi CHF 11.50 con la carta Maestro, la differenza di 50 centesimi per arrivare a CHF 12 viene trasferita automaticamente dal conto privato Free25 al conto di risparmio Free25 (o al conto piano di risparmio in fondi!). In questo modo il tuo avere di risparmio o il piano di risparmio in fondi Free25 cresce parallelamente a ogni utilizzo della carta. Nel menu «Pagamenti» del tuo e-banking troverai una panoramica dei risparmi così conseguiti. Qui puoi inoltre attivare il risparmio dell’arrotondamento e definire l’importo di arrotondamento. Se lo desideri, puoi registrare anche un limite inferiore per il conto privato Free25, sotto il quale non deve mai essere addebitato un importo di arrotondamento.

A proposito: i nostri clienti arrotondano in media di CHF 5, risparmiando così CHF 188 all’anno. Sul conto di risparmio Free25 remunerato allo 0,6% si avranno quindi circa CHF 1000 in 5 anni e circa CHF 2000 in 10 anni. Niente male, vero?

Giro del mondo a 25 anni. Non puoi fartelo sfuggire.

A 25 anni ti vedi in giro per il mondo? Che bello! Per far sì che tu possa davvero realizzare questo sogno, puoi fare già oggi qualcosa. I costi per un giro del mondo dipendono dalla durata, dai paesi di destinazione e dalle tue esigenze personali. Per un viaggio intorno al mondo di tre mesi devi calcolare un budget che varia tra CHF 5000 e CHF 10’000. Puoi raggiungere con molta probabilità questo obiettivo, risparmiando CHF 50 al mese in un piano di risparmio in fondi Free25 per 10 anni. Riuscendo a investire addirittura CHF 100 potresti partire già tra sei anni. O semplicemente viaggiare più a lungo o spendere di più per i pernottamenti, il vitto e le gite. Un ottimo piano, non trovi? Quindi: apri un piano di risparmio in fondi Free25 e acquista regolarmente quote di un Migros Bank Fonds già a partire da CHF 50 mensili. Ricorda che fino al tuo 18° compleanno ci serve l’autorizzazione dei tuoi genitori per farlo. Come cliente Free25 benefici di una tenuta del deposito gratuita. Qui puoi confrontare i possibili rendimenti di un piano di risparmio in fondi Free25 con quelli di un conto di risparmio.

Pensare alla previdenza per la vecchiaia. Sì, ma…

Forse hai già sentito parlare delle difficoltà cui va incontro il nostro sistema previdenziale. La prospettiva di vita si allunga e di conseguenza l’AVS e le casse pensioni devono versare le rendite ai pensionati per più tempo. Al contempo, i bassi tassi d’interesse rendono difficile per gli istituti di previdenza il conseguimento di un buon rendimento degli averi di vecchiaia. Per questo motivo occorre prepararsi a pensioni (sempre) più esigue. Probabilmente la rendita AVS e delle casse pensioni non saranno più sufficienti a coprire le uscite. Qui entra in gioco il cosiddetto 3° pilastro, ovvero il risparmio previdenziale privato, grazie al quale è possibile compensare le lacune dei primi due pilastri. Si può iniziare già a 18 anni. Il capitale previdenziale risparmiato è tuttavia vincolato. Puoi usufruirne prima della pensione solo in determinati casi, come ad esempio per l’acquisto di un’abitazione a uso proprio, in caso di trasferimento all’estero o se desideri metterti in proprio. Se progetti un giro del mondo e desideri risparmiare il più possibile per questo scopo, ti conviene non versare ancora nulla nel terzo pilastro. Però, al più tardi verso i 30 anni dovresti cominciare a pensarci.

A proposito: siccome sei giovane e senza figli non ti serve un’assicurazione in caso di morte, e sicuramente non combinata con una quota di risparmio. Queste soluzioni di solito sono difficili da comprendere, poco flessibili e generano poco valore. Per questo ti consigliamo di non farti mai convincere a stipulare un simile prodotto. Più sensate sono un’assicurazione di responsabilità civile e della mobilia domestica. Entrambe però ti serviranno solo quando andrai a vivere per conto tuo. Se hai domande sui prodotti previdenziali o non capisci qualcosa, passa in filiale o chiamaci, saremo lieti di aiutarti.

Contributi analoghi

Lascia un commento

Siamo interessati a una discussione aperta nei commenti, che devono tuttavia avere un riferimento specifico all’argomento trattato nell’articolo. Per saperne di più leggete le nostre regole per i commenti.

* Campi obbligatori