Previsioni sui tassi: le ipoteche rimangono convenienti

I tassi d’interesse in Svizzera restano invariati. Nonostante il moltiplicarsi delle critiche sugli interessi negativi, per il momento la Banca nazionale svizzera non modificherà la propria linea d’azione. Per chi intende accendere un’ipoteca ciò significa che i tassi ipotecari rimarranno bassi anche l’anno prossimo.

Nella sua ultima valutazione della politica monetaria, la Banca nazionale svizzera (BNS) ha deciso di mantenere l’attuale linea d’azione espansiva. Il tasso sui depositi a vista delle banche presso la BNS rimane al -0,75 per cento, così come la metà della fascia di oscillazione per il Libor a tre mesi. Questi valori permangono dunque in territorio negativo già da quattro anni. Per non incrementare l’attrattiva del franco rispetto all’euro, la BNS dovrebbe aumentare i tassi di riferimento solo dopo la Banca centrale europea (BCE), ossia non prima della fine del 2019.

Anche i tassi a lungo termine restano bassi. Le obbligazioni con rating elevato, ad esempio i titoli di Stato della Confederazione, continuano a essere molto richieste in un contesto caratterizzato da elevati rischi politici. L’esito incerto dei negoziati sulla Brexit e le conseguenze negative del conflitto commerciale dovrebbero pesare sui tassi a lungo termine anche nella prima metà del 2019. In seguito ci attendiamo una distensione sui mercati obbligazionari. Da un lato, nella seconda metà dell’anno sarà nota la configurazione del contratto sulla Brexit; dall’altro, fino ad allora la controversia sul bilancio nell’eurozona dovrebbe essere passata in secondo piano.

Interessi in Svizzera: nessun rialzo in vista

Fonte: Thomson Reuters Datastream

Nel quarto trimestre si è registrato un calo dei tassi ipotecari medi. Secondo il servizio di confronto online comparis.ch un’ipoteca tipo con durata decennale è più conveniente di quasi 0,2 punti percentuali rispetto a metà ottobre. Un forte incremento degli interessi non è in vista. Anche nel 2019 le ipoteche fisse con durate lunghe dovrebbero restare estremamente interessanti come strumento di finanziamento.

Trend dei tassi ipotecari nei prossimi mesi

Contributi analoghi

Lascia un commento

Siamo interessati a una discussione aperta nei commenti, che devono tuttavia avere un riferimento specifico all’argomento trattato nell’articolo. Per saperne di più leggete le nostre regole per i commenti.

* Campi obbligatori